vai direttamente al contenuto

Murta

Murta non è solo la Mostra della Zucca. Consulta tutti gli eventi organizzati nell'anno!

Murta si estende su una collina ricca di verde, situata al centro della Val Polcevera.
Il nucleo centrale del paese è attraversato dalla strada che, dalla piazza alberata domina dalla Chiesa Parrocchiale, sale per un breve tratto lungo il crinale per poi proseguire pianeggiante fino ai gruppetti di case addossate le une alle altre.
Numerose, soprattutto sui versanti meglio esposti, le ville ottocentesche, un tempo residenze estive di ricche famiglie genovesi.

La Chiesa, ricostruita nelle forme attuali nel 1770 su una preesistente, ha un ricco interno barocco, con affreschi e stucchi dorati. Pregevoli tele del '600 e del '700 adornano l'abside e gli altari laterali.

Dalla Piazza la vista si stende su tutta la valle del Polcevera fino al mare ed è chiusa a nord dal Monte Figogna con il profilo del Santuario Nostra Signora della Guardia.

La storia della Parrocchia di Murta, parallela in parte a quella della Repubblica di Genova, è documentata dal 1143, quando era sede di una Cappella al centro di un territorio popolato e coltivato.
In località Gazzo nacque un Giovanni da Murta che fu eletto Doge di Genova nel 1345.

Oggi l'agricoltura è poco più di un hobby, ma della civiltà contadina restano alcune tradizioni; la festa patronale di San Martino è il momento atteso per l'assaggio del vino della vendemmia precedente.

Murta è percorribile virtualmente, attraverso il servizio "streetview" di GoogleMaps.

Scopri di più su Murta e le sue notizie storiche... [PDF 372KB]