vai direttamente al contenuto

La 33ª edizione della Mostra

Si è conclusa con grande successo di pubblico l'edizione 2019 della manifestazione, patrocinata dal Comune di Genova, che si è svolta nei due fine settimana 9, 10 e 16, 17 novembre 2019 a Murta, in occasione delle celebrazioni per la festa di San Martino [PDF 308KB], Titolare della Parrocchia.

Il tema della manifestazione di questa edizione è stato: Murta: la Zucca dice ..."trentatrĂ©!" Il benessere che arriva dalla natura.

Sono state premiate:

  • la Zucca più grossa tipo Cucurbita Maxima di colore grigio-verde (n° 115), del peso di 295 Kg, presentata dalla signora Oriana Acquisto di Asti;
  • la Zucca più lunga tipo Lagenaria "Trombetta gigante" di colore verde (n° 116), di lunghezza media 303 cm, presentata dal signor Giustino Ferraris di Viarigi (AT). Menzione speciale al signor Bruno Ghirelli di Mignanego (GE), 2° classificato;
  • la Zucca più strana tipo Lagenaria "a cigno" (n° 14), presentata dal signor Giovanni Novelli di Castelnuovo Scrivia (AL). Menzioni speciali al signor Giustino Ferraris di Viarigi (AT), 2° classificato, e al signor Mirco Graziano di Torriglia (GE) per il raro campionario di zucche strane presentate;
  • la Zucca più bella tipo Cucurbita Maxima di colore arancio vivo (n° 20), presentata dal signor Matteo Parodi di Murta; essendo nata e cresciuta in zona, vince anche il premio di Zucca "Miss ValPolcevera".

Sono state votate dai visitatori la Zucca più strana (201 voti) e la Zucca più bella (253 voti); 1863 il numero totale dei voti.

Menzioni sono state assegnate agli abitanti del "Sestriere Lastrico di Murta" per l'addobbo a tema dell'edificio e al negozio "Alimentari Murta" per l'originale allestimento della vetrina.

Sono state premiate anche le migliori composizioni di Zucche esposte nei negozi della Val Polcevera aderenti all'iniziativa "Vetrine in festa": 1° classificato "Farmacia Moderna" di Genova Bolzaneto (2° classificato "Erboristeria L'Erbagatta", 3° classificato "Pastificio Dellepiane").

Nella Chiesa di San Martino si sono tenuti concerti d'archi e di canto [PDF 178KB].

Nei locali della scuola elementare "Doge Giovanni da Murta" sono stati esposti i Lavori Scolastici degli alunni sul tema della manifestazione. Riconoscimenti sono stati assegnati alle scuole partecipanti.

È stato presente anche l'Osservatorio Astronomico di Genova (OAG) con un programma di attività didattica [PDF 349KB].

Il CAI (Club Alpino Italiano) - sezione di Bolzaneto ha organizzato delle escursioni al sentiero Murta - Asósto di Bigiæ [PDF 2,90MB], con partenze dalla Piazza della Chiesa di Murta.

Mauro Canepa, uno dei più profondi studiosi e cultori del pesto genovese, gia vice campione mondiale nel 2008, come lo scorso anno ha preparato a mano, con mortaio e pestello, l'oro verde genovese, secondo le tradizioni che hanno portato questo prodotto ad affermarsi nel mondo della gastronomia.

Sono state effettuate Visite guidate al Roseto nel Cimitero Monumentale di Murta, a cura del Comitato Culturale QuellicheaTrastacistannobene.

Giorgio Bassoli, divulgatore ambientale e culturale, ha tenuto una conferenza sull'utilizzo delle erbe in cucina e nella medicina popolare.

Gli stand gastronomici con piatti a base di zucca e degustazione del vino bianco Novello Valpolcevera fresco di vendemmia hanno dato gusto alla Mostra.

La 34ª edizione della Mostra si svolgerà nel secondo e terzo fine settimana di novembre 2020.

Lascia le tue impressioni, i tuoi suggerimenti sulla Mostra firmando il Libro degli Ospiti!