vai direttamente al contenuto

La 32ª edizione della Mostra

Si è conclusa con grande successo di pubblico l'edizione 2018 della manifestazione, patrocinata dal Comune di Genova, che si è svolta nei due fine settimana 10, 11 e 17, 18 novembre 2018 a Murta, in occasione delle celebrazioni per la festa di San Martino [PDF 733KB], Titolare della Parrocchia.

Il tema della manifestazione di questa edizione è stato: Murta: a Succa... a parla Zeneize. Modi di dire e gastronomia tipica di quest'angolo di Valpolcevera.

Sono state premiate:

  • la Zucca più grossa tipo Cucurbita Maxima di colore avorio con striature verde-chiaro (n° 34), del peso di 302 Kg, presentata dalla signora Oriana Acquisto di Asti;
  • la Zucca più lunga tipo Lagenaria "Trombetta gigante" di colore verde con striature (n° 35), di lunghezza media 237 cm, presentata dal signor Giustino Ferraris di Viarigi (AT);
  • la Zucca più strana tipo Lagenaria - trombetta di Albenga (n° 96), presentata dal signor Luigi Previati di Genova Bolzaneto;
  • la Zucca più bella tipo Lagenaria, di colore verde (n° 48), presentata dal signor Bruno Ghirelli di Mignanego (GE);
  • la Zucca più fortunata tipo Trombetta (n° 45), presentata dal signor Mario Carossino di Genova.

Sono state votate dai visitatori la Zucca più strana (268 voti) e la Zucca più bella (241 voti); 1678 il numero totale dei voti.

Nei locali della scuola elementare "Doge Giovanni da Murta" sono stati esposti i Lavori Scolastici degli alunni sul tema della manifestazione. Riconoscimenti sono stati assegnati alle scuole partecipanti.

Sono state premiate anche le migliori composizioni di Zucche esposte nei negozi della Val Polcevera aderenti all'iniziativa "Vetrine in festa"; 1° classificato "Farmacia San Francesco" di Genova Bolzaneto.

Nella Chiesa di San Martino si sono tenuti concerti d'organo e di canto. Lungo il percorso della Mostra, l'animazione dialettale a cura del DLF Genova, con attori della Compagnia teatrale "Zena in scena" e per la regia di Patrizia Criniti, ha allietato i visitatori.

È stato presente anche l'Osservatorio Astronomico di Genova (OAG) con un programma di attività didattica (PDF 437KB), caratterizzato da alcune miniconferenze in dialetto genovese.

Il CAI (Club Alpino Italiano) - sezione di Bolzaneto ha organizzato delle escursioni al sentiero Murta - Asósto di Bigiæ [PDF 453KB], con partenze dalla Piazza della Chiesa di Murta.

Mauro Canepa, uno dei più profondi studiosi e cultori del pesto genovese, gia vice campione mondiale nel 2008, ha preparato a mano, con mortaio e pestello, l'oro verde genovese, secondo le tradizioni che hanno portato questo prodotto ad affermarsi nel mondo della gastronomia.

Gli stand gastronomici con piatti a base di zucca e degustazione del vino bianco Novello Valpolcevera fresco di vendemmia hanno dato gusto alla Mostra.

La 33ª edizione della mostra si svolgerà nel secondo e terzo fine settimana di novembre 2019.

Lascia le tue impressioni, i tuoi suggerimenti sulla Mostra firmando il Libro degli Ospiti!